common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Secondo la classificazione internazionale standard dell'istruzione (UNESCO-UIS 2012), l'istruzione primaria (o l'istruzione elementare in inglese americano) al livello CITE 1 (primi 6 anni) è tipicamente la prima fase dell'istruzione formale. Fornisce ai bambini di età compresa tra 5 e 12 anni una conoscenza di base di varie materie, come matematica, scienza, biologia, alfabetizzazione, storia, geografia, arte e musica. Esso è quindi progettato per fornire una solida base per l'apprendimento e la comprensione delle aree fondamentali della conoscenza, nonché per lo sviluppo personale e sociale. Si concentra sull'apprendimento a un livello base di complessità con poca, se presente, specializzazione. Le attività educative sono spesso organizzate con un approccio integrato piuttosto che fornire istruzione in materie specifiche.

L'obiettivo educativo del livello CITE 2 (altri 3 anni) è quello di gettare le basi per l'apprendimento permanente e lo sviluppo umano su cui i sistemi di istruzione possono ampliare ulteriormente le opportunità educative. I programmi a questo livello sono solitamente organizzati attorno a un curriculum più orientato ai soggetti.

Secondo il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF 2018), fornire ai bambini un'istruzione primaria ha molti effetti positivi, tra cui una maggiore consapevolezza ambientale.

All'età della scuola primaria, i bambini ricchi ma ingenui comprensioni del mondo naturale possono essere costruite per sviluppare la loro comprensione dei concetti scientifici. Allo stesso tempo, i bambini hanno bisogno di esperienze attentamente strutturate, tenendo conto delle loro conoscenze preliminari, del supporto didattico da parte degli insegnanti e delle opportunità di impegno sostenuto con lo stesso insieme di idee per periodi più lunghi (Duschl et al. 2007). Un modo per fornire un impegno costante e continuo può essere attraverso la costruzione, la gestione e la manutenzione di un'acquaponica.

!

Fig. 22.2 (a) Cerimonia di apertura nella scuola di Älandsbro, (b) L'acquaponica semplice di Älandsbro, (c) Studenti più anziani che fanno osservazioni per il «Libro di ricircolo», (d) Modello costruito dagli studenti più giovani durante una lezione di arte

I consigli chiave per introdurre l'acquaponica agli studenti delle scuole elementari sono i seguenti:

  • I sistemi di classe low-tech e robusti favoriscono l'impegno sia dell'insegnante che degli studenti e sono più efficaci per questa fase di istruzione (Esempio 22.1, Fig. 22.2b).
  • La produttività non è un problema centrale, ma dimostrare le leggi della natura (ciclo dei nutrienti, flusso energetico, dinamica della popolazione, e le interazioni all'interno dell'ecosistema) è. Pertanto, è necessario fare uno sforzo sufficiente nello sviluppo di materiali didattici per raggiungere gli obiettivi del curriculum.
  • Dal punto di vista educativo, la comprensione dei processi chimici, fisici e naturali di un'acquaponica, anche se attraverso tentativi ed errori, è più importante del raggiungimento di un sistema perfettamente gestito.
  • Includere una vasta gamma di attività: disegnare piante e animali, tenere un diario di classe, misurare la qualità dell'acqua, monitorare i pesci (dimensioni, peso e benessere), nutrire i pesci, cucinare i prodotti, giocare di ruolo, scrivere, prosa, poesia e canto.

*Esempio 22.1 Acquaponica presso Älandsbro skola, Scuola Primaria (Svezia) *

Il progetto di 10 mesi, che faceva parte del 6PQ «Gioca con l'acqua», è iniziato con una cerimonia di apertura a settembre (fig. 22,2a) e si è concluso prima delle vacanze estive. Diversi insegnanti e circa 90-100 studenti di età compresa tra i 9 e i 12 anni sono stati coinvolti e sono stati molto entusiasti del progetto. La scuola ha utilizzato materiali facilmente disponibili per creare due semplici sistemi da tavolo con acquario, pesci e piante (Fig. 22.2b). Prima dell'inizio delle attività di apprendimento, gli studenti hanno compilato un questionario (vedi sezione «Valutazione»), che è stato poi ripetuto alla fine del mandato. Dopo un'introduzione all'acquaponica, gli studenti hanno piantato il sistema e lo hanno popolato con pesci.

Un diario, chiamato «Libro di Ricircolo», è stato tenuto per ogni acquario. Gli studenti hanno fatto note quotidiane sui sistemi (Fig. 22.2c). Hanno registrato il pH, la temperatura, le concentrazioni di nitrati e nitriti, la lunghezza delle piante, l'attività dei pesci, e quando hanno aggiunto cibo e acqua nel sistema. Hanno anche fatto disegni e descritto eventuali eventi significativi, che si sono verificati.

Diverse classi nella scuola hanno avuto settimane diverse in cui hanno assunto la responsabilità quotidiana dei sistemi. Gli studenti più giovani si sono occupati di un sistema, mentre il secondo è stato utilizzato dai bambini più grandi.

Le unità acquaponiche sono state utilizzate per l'insegnamento di diverse materie. Gli studenti più giovani hanno lavorato con il concetto di ricircolo costruendo modelli di cartone di un acquaponica, con tubi, pompe, pesci e piante (Fig. 22.2d). Hanno anche lavorato con dipinti, dramma e musica per migliorare la loro comprensione del rapporto tra le piante e il pesce.

Gli studenti più anziani hanno raccolto informazioni su pH, temperatura, nitrati, nitriti e altri cambiamenti nel «Libro di ricircolo». Essi perseguono temi diversi, ad esempio: (i) il ciclo dell'acqua in una prospettiva globale; (ii) l'uso quotidiano dell'acqua in una casa; (iii) le diverse apparenze, odori e sapori dell'acqua; (iv) biologia ed ecologia dei pesci; (v) altri sistemi di ricircolo ecologico; (vi) l'importanza dell'acqua su un scala globale. Hanno anche insegnato agli alunni più giovani, per esempio, spiegando i sistemi di ricircolo o dimostrando piccoli esperimenti.

Per la valutazione, vedere Sez. 22.8.1.2.

Esempio 22.2 Corso acquaponico di due giorni a Waedenswil, Svizzera

Per oltre 2 giorni, 16 studenti (di età compresa tra 13 e 14 anni) e il loro insegnante della Gerberacher School hanno visitato il campus dell'Università di Scienze Applicate di Zurigo (ZHAW) a Waedenswil, dove uno studente universitario aveva preparato un programma di due giorni sull'importanza dell'acqua utilizzando l'acquaponica come focus (Fig. 22.6). La progressione dell'apprendimento è stata valutata mediante un questionario (preattività e post-attività).

UDay 1: /u

  • Indirizzo di benvenuto, spiegazione del programma del corso.
  • Test di conoscenza (cosa sanno gli studenti di acquacoltura, riciclaggio, nutrizione vegetale, ecosistemi, ecc.)
  • Il concetto di «sistemi» spiegato attraverso una semplice analogia con il martello come esempio di un sistema (Il martello è composto da due parti: la maniglia e la testa. Se le parti sono separate, il martello non può funzionare. Quindi, il martello è più della semplice somma delle sue parti, è un sistema.)
  • Valutazione della comprensione dei sistemi prima dell'unità didattica: Che cos'è un sistema? Compilare il testo dello spazio vuoto.
  • Introduzione all'acquaponica e agli ecosistemi. Gli studenti imparano cos'è un ecosistema e capiscono che i singoli sistemi sono integrati in esso.
  • Visita alla dimostrazione acquaponica (Fig. 22.3a).
  • Ampliare le conoscenze: L'importanza delle proteine negli alimenti. Discutere e riempire il testo del divario.
  • Ampliare le conoscenze: I vantaggi di un ciclo di acqua chiuso (Discutere e compilare il foglio di lavoro).
  • Lavoro pratico: Costruzione di due semplici acquaponica, aggiunta di piante (basilico), misurazione nitrito e pH.
  • Nozioni di base di tilapia (Oreochromis niloticus) e basilico, Ocimum basilicum biologia.
  • Importanza globale dell'acqua (Gioco di ruolo, Fogli di lavoro).
  • Tempo per le domande.

UDay 2: /u

  • Perché è necessaria la conservazione dell'acqua? Quante persone muoiono a causa della mancanza di acqua potabile? (Task Matematica).
  • Misurare il pH e il contenuto di nitriti negli acquari. Gli studenti imparano come eseguire un Aqua-Test e cosa indicano i valori.
  • Rispondere alle domande di ripetizione (gioco di carte con ricompense, Fogli di lavoro).
  • Lavoro pratico: Trasferire tilapia dall'acquario all'acquaponica. Dai da mangiare al pesce. Compilare il foglio di osservazione dei pesci.
  • Disegna un poster di Aquaponics, spiegando i termini importanti (Fig. 22.3b). • Test di conoscenza finale e valutazione dell'unità di apprendimento (vedi anche Sez. 22.8.1.3).

!

*Fig. 22.3 (a) * Studenti del sesto grado della Gerberacher School in visita all'acquaponica dimostrativa presso l'Università di Scienze Applicate di Zurigo (Waedenswil, Svizzera). (b) Un poster progettato dagli stessi studenti, che spiega le basi dell'acquaponica


Aquaponics Food Production Systems

Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.