Aquaponics System Designer è appena stato rilasciato! Inizia subito a progettare.
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi

4.4 Calza di pesce

5 months ago

3 min read
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

La cultura ittica dovrebbe essere ben pianificata, poiché una cattiva gestione delle densità all'interno del sistema può portare a problemi con l'accumulo/carenze di nutrienti, l'accumulo di solidi, problemi di qualità dell'acqua e scarsa salute dei pesci. Si consideri che i sistemi aquaponici in genere non funzionano con una densità di pesce superiore a 0,5 libbre. Tre dei piani di produzione ittica più comuni sono l'allevamento sequenziale, la suddivisione delle scorte e le unità di allevamento multiple.

Sequential Rearing: L'allevamento sequenziale coinvolge una vasca contenente più gruppi di età di pesci (Rackocy et al. 2006), in cui la popolazione di dimensioni del mercato viene raccolta selettivamente e le zampe sono ripopolate in numero uguale. Anche se questo sembra gestibile, la classificazione continua richiesta può essere stressante per le scorte rimanenti, portando ad un aumento del rischio di malattia e morte. Inoltre, i pesci stentati rimangono nel sistema, consumando mangimi che non produrranno alcun ritorno per i costi operativi. I pesci carnivori non sono adatti a questa strategia di gestione, poiché i pesci più giovani sono suscettibili di predazione.

Splitting: La suddivisione delle scorte richiede l'adesione dei fingerling ad un tasso elevato, seguita da dimezzare la popolazione quando viene raggiunta la capacità di biomassa dei serbatoi (Rackocy et al. 2006). I vantaggi includono la possibilità di rimuovere i pesci stentati e un migliore controllo sull'inventario. Tuttavia, spostare il pesce aumenta il rischio di malattia e perdita di pesce. Le vie di nuoto, un canale permanente o temporaneo che collega le vasche, sono state installate con successo per limitare lo stress sui pesci, ma sono difficili da accertare conteggi e pesi accurati dei pesci.

Unità di allevamento multiplo: Operare più unità di allevamento è il metodo più diffuso per lo stoccaggio e la gestione dei pesci. Questo metodo utilizza diversi serbatoi collegati da un comune sistema di filtrazione (Rackocy et al. 2006). Quando si raggiunge la biomassa massima in un serbatoio, l'intera popolazione viene spostata in un serbatoio più grande, tipicamente collegato tramite un portello o una via di nuoto.

L'Università delle Isole Vergini (UVI) di St. Croix utilizza una variazione del sistema di unità di allevamento multiple. Gestiscono quattro vasche della stessa dimensione, con pesci della stessa età in ciascuno, stoccati in incrementi di tempo. I pesci crescono dalle dita alle dimensioni di mercato in un unico serbatoio, senza movimenti fino al raccolto. In questo scenario, c'è sempre un serbatoio pronto per il raccolto o in avvicinamento. Mentre il volume dei serbatoi non viene utilizzato in modo efficiente, lo stress dei pesci e il costo della manodopera sono diminuiti, mentre la conoscenza delle scorte è aumentata (Rackocy et al. 2006).

  • Fonte: Janelle Hager, Leigh Ann Bright, Josh Dusci, James Tidwell. 2021. Universita' statale del Kentucky. Manuale di produzione Aquaponics: un manuale pratico per i coltivatori. *

Kentucky State University

https://www.kysu.edu/academics/college-acs/school-of-aas/index.php
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.