common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Piantare tutte le colture in una fattoria allo stesso tempo si traduce in ondate di produzione invece di produzione continua. La produzione continua è ciò di cui gli agricoltori hanno bisogno per soddisfare la domanda settimanale o anche bisettimanale, avendo sempre coltivazioni mature in azienda. Un programma di piantagione e raccolta che tiene conto dei cicli di vita di ogni coltura è uno strumento utile per raggiungere questo obiettivo (Storey 2016c:

  • Le verdure a foglia verde come bietole, lattuga e cavoli hanno un ciclo di 4-6 settimane dal trapianto al raccolto

  • Erbe rapide come erba cipollina e menta hanno un ciclo di 3-4 settimane tra i raccolti

  • Coriandolo, prezzemolo e basilico hanno un ciclo di 5 settimane quando le condizioni sono giuste

  • Colture fruttifere come fragole e pomodori producono continuamente. Possono quindi essere piantati tutti allo stesso tempo

È anche importante considerare l'effetto della raccolta delle piante sull'intero ecosistema dell'unità acquaponica. Se tutte le piante venissero raccolte in una sola volta, il risultato sarebbe un sistema squilibrato senza abbastanza piante per pulire l'acqua, con conseguente picco di nutrienti. Alcuni agricoltori usano questa tecnica, ma deve corrispondere a un grande raccolto di pesce o a una riduzione della razione di mangime. Tuttavia, si consiglia di utilizzare un ciclo di raccolta e reimpianto sfalsato. La presenza di troppe piante che crescono in modo sincrono comporterebbe una carenza di alcuni nutrienti nei sistemi verso il periodo di raccolta, quando l'assorbimento è al massimo. Avendo piante in diversi stadi di crescita — alcune piantine e alcune piante mature — la domanda globale di nutrienti sarà sempre la stessa. Ciò garantirà una chimica dell'acqua più stabile e fornirà anche una produzione più regolare (Somerville et al. 2014a).

Mentre i coltivatori al coperto godono dei benefici dei raccolti durante tutto l'anno, possono comunque perdere tempo prezioso quando il loro sistema è vuoto tra i cicli di coltura (tempi di inattività). Al fine di ridurre al minimo i tempi di fermo macchina, le piantine devono essere pronte per il trapianto nel sistema acquaponico quando il raccolto precedente è pronto per il raccolto. Questo può essere fatto calcolando il numero di giorni in anticipo che dovresti germinare nuovi semi in modo che siano pronti per entrare nel sistema il giorno in cui sei pronto a piantare. Utilizzare un calendario o un diagramma di Gantt e attenersi alla seguente procedura (Godfrey 2018:

  1. — Mark giorno della vendemmia

  2. : aggiungi il tempo di germinazione e il tempo di propagazione del tuo raccolto. Questo vi darà il numero di giorni prima della raccolta che si dovrebbe iniziare a germinare i semi per il prossimo ciclo di coltura. Conta indietro sul calendario, e segna il giorno in cui dovresti germogliare i semi e il giorno in cui dovresti spostarli alla propagazione. Il giorno in cui trapiantate nel sistema dovrebbe cadere il giorno immediatamente dopo il raccolto del ciclo precedente. A seconda delle dimensioni del sistema, potresti essere in grado di raccogliere e trapiantare lo stesso giorno. Se si dispone di una grande fattoria, potrebbero volerci alcuni giorni per la raccolta.

Le condizioni ambientali e la varietà delle colture influenzeranno tutti i tempi delle colture. La Figura 7 mostra un ipotetico programma di coltura per una varietà di lattuga in cui viene raccolta l'intera pianta (a differenza di una varietà tagliata e rivenuta). Il tempo di germinazione di cinque giorni è seguito da un tempo di propagazione di 16 giorni, a quel punto le piantine sono pronte per il trapianto nell'unità acquaponica. Dopo altri nove giorni di crescita, le lattughe sono pronte per la raccolta. Il secondo ciclo di coltura è cronometrato in modo che le piantine siano pronte a trapiantare nell'unità acquaponica lo stesso giorno in cui viene raccolto il primo ciclo, riducendo al minimo i tempi di fermo macchina.

! image-20210212142233695

Figura 7: Un programma ipotetico delle colture per la lattuga

L'utilizzo di cicli di coltura sovrapposti, come nell'esempio precedente, produce un piccolo raccolto ogni settimana, piuttosto che uno grande ogni cinque settimane. Questa è una strategia ovvia da utilizzare per un agricoltore con un contratto che afferma che promettono di consegnare una certa quantità di prodotti ogni settimana. I passaggi per la creazione di un piano di programmazione efficace sono i seguenti (Godfrey 2018):

  1. Fare un piano di lavoro per il raccolto — Se si sarà raccolto da soli, assicurarsi di avere abbastanza tempo per raccogliere tutto il necessario per avere pronto in tempo per la vendita

  2. Conosci le tue varietà: ogni coltura ha tempi di ciclo diversi, quindi assicurati di leggere le specifiche esigenze del raccolto. Questo informerà tutte le vostre decisioni, dalla germinazione al raccolto fino alla consegna. Inoltre, considera quale tipo di raccolto richiederà la pianta. Ad esempio, la lattuga sarà probabilmente completamente raccolta, il che significa che si avrebbe bisogno di ripiantare prima che se si coltivasse qualcosa come il basilico dove si potrebbe raccogliere lo stesso ciclo di coltura più volte

  3. Scegli la tua tecnica di raccolta — Il modo in cui il raccolto deve essere determinato dal tipo di coltura; alcune colture ti permettono di usare il raccolto tagliato e vengo, mentre altre sono più adatte per un raccolto completo. Un raccolto in stile taglio e vengo probabilmente richiederà più tempo di una tecnica di raccolta completa, perché taglierai la stessa pianta più volte invece di prendere il tutto in una sola volta

  4. Fattore delle dimensioni della vostra fattoria: più grande è il sistema, più tempo ci vorrà per la raccolta. Questa è una regola generale, anche se hai dipendenti che lavorano per te. La manodopera è uno dei maggiori costi di gestione delle aziende agricole al coperto, e perché le cose richiedono molto tempo. Assicurarsi che quando si sta pianificando la tempistica, si tenga conto di quanto è grande il sistema; prendere appunti su quanto tempo in media ci vuole per fare i raccolti e fatturarlo nei calcoli della tempistica delle colture. Questo informerà anche la tua decisione sulle dimensioni delle sezioni della tua azienda che definirai per ogni ciclo di coltura che si sovrappone

  5. Pensa ai tuoi clienti: se il tuo mercato non lo vuole, non farlo crescere. Se il tuo mercato lo vuole, e puoi farlo crescere bene, allora budget un sacco di tempo e risorse per ottenere loro quello che vogliono quando lo vogliono.

*Copyright © Partner del progetto Aqu @teach. Aqu @teach è un partenariato strategico Erasmus+ per l'istruzione superiore (2017-2020) guidato dall'Università di Greenwich, in collaborazione con l'Università di Scienze Applicate di Zurigo (Svizzera), l'Università Tecnica di Madrid (Spagna), l'Università di Lubiana e il Centro Biotecnico Naklo (Slovenia) . *

Consultare il sommario per ulteriori argomenti.


[email protected]

https://aquateach.wordpress.com/
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.