common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi

Applicabilità dell'acquaponica

2 years ago

6 min read
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Aquaponics combina due dei sistemi più produttivi nei rispettivi campi. I sistemi di acquacoltura a ricircolo e l'idroponica hanno sperimentato un'espansione diffusa nel mondo non solo per le loro rese più elevate, ma anche per il loro migliore utilizzo del suolo e dell'acqua, metodi più semplici di controllo dell'inquinamento, una migliore gestione dei fattori produttivi, una maggiore qualità dei prodotti e una maggiore alimentazione sicurezza (casella 1). Tuttavia, l'acquaponica può essere eccessivamente complicata e costosa e richiede un accesso coerente ad alcuni input.

CASSETTA 1 Vantaggi e debolezze della produzione alimentare acquaponica Principali vantaggi della produzione alimentare acquaponica: Sistema di produzione alimentare sostenibile e intensiva. Due prodotti agricoli (pesce e verdura) sono prodotti da una sola fonte di azoto (alimenti per pesci). Estremamente efficiente in acqua. Non richiede terreno. Non utilizza fertilizzanti o pesticidi chimici. Rendimenti più elevati e produzione qualitativa. Gestione e produzione organica. Maggiore livello di biosicurezza e minori rischi derivanti da contaminanti esterni. Maggiore controllo della produzione con conseguente riduzione delle perdite. Può essere utilizzato su terreni non seminativi come deserti, terreni degradati o isole salate e sabbiose. Crea piccoli sprechi. Leattività quotidiane, la raccolta e la semina risparmiano manodopera e possono quindi includere tutti i generi e tutte le età. Produzione economica di prodotti alimentari di famiglia o raccolti in contanti in molte località. Materiali da costruzione e base di informazioni sono ampiamente disponibili. Principali debolezze della produzione alimentare acquaponica: Costi iniziali di avviamento costosi rispetto alla produzione vegetale del suolo o all'idroponica. La conoscenza della produzione di pesce, batteri e piante è necessaria per ogni agricoltore per avere successo. Irequisiti di pesce e piante non sempre corrispondono perfettamente. Non raccomandato in luoghi in cui pesci e piante coltivate non possono soddisfare i loro intervalli di temperatura ottimali. Scelte di gestione ridotte rispetto all'acquacoltura autonoma o ai sistemi idroponici. Errori o incidenti possono causare il collasso catastrofico del sistema. La gestione giornaliera è obbligatoria. Esigente energia. Richiede un accesso affidabile all'elettricità, ai semi di pesce e ai semi di piante. Da solo, l'aquaponica non fornirà una dieta completa.

L'acquaponica è una tecnica che ha il suo posto nel più ampio contesto dell'agricoltura intensiva sostenibile, soprattutto nelle applicazioni su scala familiare. Offre metodi di supporto e collaborazione per la produzione di verdure e pesce e può crescere quantità considerevoli di cibo in luoghi e situazioni in cui l'agricoltura basata sul suolo è difficile o impossibile. La sostenibilità dell'acquaponica considera le dinamiche ambientali, economiche e sociali. Dal punto di vista economico, questi sistemi richiedono investimenti iniziali sostanziali, ma sono poi seguiti da bassi costi ricorrenti e rendimenti combinati sia dal pesce che dagli ortaggi. Dal punto di vista ambientale, l'acquaponica impedisce agli effluenti dell'acquacoltura di fuoriuscire e di inquinare lo spartiacque. Allo stesso tempo, l'acquaponica consente un maggiore controllo dell'acqua e della produzione. Aquaponics non si basa su sostanze chimiche per fertilizzanti, né sul controllo di parassiti o erbacce che rende gli alimenti più sicuri contro potenziali residui. Socialmente, l'acquaponica può offrire miglioramenti qualità-della vita perché il cibo è coltivato localmente e coltivare colture culturalmente appropriate. Allo stesso tempo, l'acquaponica può integrare strategie di sussistenza per garantire cibo e piccoli redditi alle famiglie senza terra e povere. La produzione nazionale di cibo, l'accesso ai mercati e l'acquisizione di competenze sono strumenti inestimabili per garantire l'empowerment e l'emancipazione delle donne nei paesi in via di sviluppo, e l'acquaponica può fornire le basi per una crescita socioeconomica equa e sostenibile. Le proteine del pesce sono una preziosa aggiunta alle esigenze dietetiche di molte persone, poiché le proteine sono spesso carenti nel giardinaggio su piccola scala.

L'acquaponica è più appropriata dove la terra è costosa, l'acqua è scarsa e il suolo è povero. Deserti e aree aride, isole sabbiose e giardini urbani sono i luoghi più adatti per l'acquaponica perché utilizza un minimo assoluto di acqua. Non c'è bisogno di suolo, e l'acquaponica evita i problemi legati alla compattazione del suolo, alla salinizzazione, all'inquinamento, alle malattie e alla stanchezza. Allo stesso modo, l'acquaponica può essere utilizzata in ambienti urbani e periurbani dove non è disponibile alcun terreno o pochissimo, fornendo un mezzo per coltivare fitte colture su piccoli balconi, cortili, al chiuso o sui tetti.

Tuttavia, questa tecnica può essere complicata e le unità su piccola scala non forniranno mai tutto il cibo per una famiglia. I sistemi aquaponici sono costosi; il proprietario deve installare un sistema di acquacoltura completo e un sistema idroponico, e questo è l'elemento più importante da considerare quando si avvia un sistema aquaponico. Inoltre, una gestione efficace richiede una conoscenza olistica e una manutenzione quotidiana dei tre gruppi distinti di organismi coinvolti. La qualità dell'acqua deve essere misurata e manipolata. Sono necessarie competenze tecniche per costruire e installare i sistemi, soprattutto nel caso di impianti idraulici e cablaggi. L'acquaponica può essere poco pratica e non necessaria in luoghi con accesso al suolo, terreno fertile, spazio adeguato e acqua disponibile. Le comunità agricole forti possono trovare l'acquaponica eccessivamente complicata quando lo stesso cibo potrebbe essere coltivato direttamente nel terreno. In questi casi, l'acquaponica può diventare un hobby costoso piuttosto che un sistema di produzione alimentare dedicato. Inoltre, l'aquaponica richiede un accesso coerente ad alcuni input. L'elettricità è necessaria per tutti i sistemi aquaponici descritti in questa pubblicazione e le reti elettriche inaffidabili e/o un costo elevato dell'elettricità possono rendere impossibile l'acquaponica in alcune località. I mangimi per pesci devono essere acquistati regolarmente e devono avere accesso ai semi di pesce e alle sementi di piante. Questi input possono essere ridotti (pannelli solari, produzione di mangimi per pesci, allevamento e propagazione delle piante), ma questi compiti richiedono ulteriori conoscenze e aggiungono tempo alla gestione quotidiana, e possono essere troppo onerosi e dispendiosi in termini di tempo per un sistema su piccola scala.

Detto questo, il sistema acquaponico di base funziona in un'ampia gamma di condizioni, e le unità possono essere progettate e ridimensionate per soddisfare il livello di abilità e interesse di molti agricoltori. Esiste un'ampia varietà di disegni aquaponici, che vanno dall'alta tecnologia a bassa tecnologia, e da livelli di prezzo elevati a ragionevoli. Aquaponics è abbastanza adattabile può essere sviluppato con materiali locali e conoscenze nazionali, e per soddisfare le condizioni culturali e ambientali locali. Richiederà sempre una persona dedicata e interessata, o un gruppo di persone, per mantenere e gestire il sistema su base giornaliera. Informazioni sostanziali sulla formazione sono disponibili attraverso libri, articoli e comunità online, nonché attraverso corsi di formazione, agenti di estensione agricola e consulenze di esperti. Aquaponics è un sistema combinato, il che significa che sia i costi che i benefici sono aumentati. Il successo deriva dalla produzione locale, sostenibile e intensiva di pesci e piante e, possibilmente, questi potrebbero essere superiori ai due componenti presi separatamente, purché l'acquaponica venga utilizzata in luoghi appropriati, tenendo conto dei suoi limiti.

*Fonte: Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, 2014, Christopher Somerville, Moti Cohen, Edoardo Pantanella, Austin Stankus e Alessandro Lovatelli, piccola produzione alimentare acquaponica, http://www.fao.org/3/a-i4021e.pdf. Riprodotto con permesso. *


Food and Agriculture Organization of the United Nations

http://www.fao.org/
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.