common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

I capitoli precedenti si sono concentrati sull'importanza dei batteri per garantire una buona crescita sia delle piante che dei pesci, sui fattori chiave nella costruzione delle diverse unità acquaponiche e su come curare adeguatamente sia i pesci che le piante in un'unica unità acquaponica. Questo capitolo riassume i principi fondamentali e le «regole empiriche» per fornire un riferimento al rapporto ottimale pesce-pianta, al regime di alimentazione e al dimensionamento dei biofiltri.

La seconda sezione di questo capitolo elenca tutte le fasi di gestione importanti, dall'avvio di un'unità alla gestione della produzione su un'intera stagione vegetativa. C'è anche una discussione approfondita sulla gestione del pesce e delle piante durante i primi tre mesi di produzione. Infine, questo capitolo illustra pratiche liste di controllo giornaliere, settimanali e mensili per gestire un'unità durante una stagione di crescita e cosa fare in caso di problemi.

Contenuti

  • Calcoli e rapporti dei componenti
  • Nuovi sistemi acquaponici e gestione iniziale
  • Pratiche di gestione per impianti
  • Pratiche di gestione per il pesce
  • Pratiche di gestione di routine
  • Sicurezza sul lavoro
  • Risoluzione dei problemi

I dieci aspetti più importanti della gestione delle unità acquaponiche sono:

  • Osservare e monitorare il sistema ogni giorno.

  • Garantire un'adeguata aerazione e circolazione dell'acqua con pompe dell'acqua e pompe d'aria.

  • Mantenere una buona qualità dell'acqua: pH 6-7; DO\ > 5 mg/l; TAN\ < 1 mg/l; NO2-\ < 1 mg/l; NO3-5-150 mg/l; temperatura 18-30 °C.

  • Scegli pesci e piante in base al clima stagionale.

  • Non sovraffollare le vasche ittiche (\ < 20 kg/1 000 litri).

  • Evitare di sovralimentazione e rimuovere qualsiasi cibo non mangiato dopo 30 minuti.

  • Rimuovere i rifiuti solidi e mantenere i serbatoi puliti e ombreggiati.

  • Bilanciare il numero di piante, pesci e dimensioni del biofiltro.

  • Rifornimento e ripopolamento/reimpianto per mantenere l'equilibrio.

  • Non lasciare che gli agenti patogeni entrino nel sistema da persone o animali, e non contaminino i prodotti con l'acqua del sistema lasciando che l'acqua del sistema bagni le foglie.

*Fonte: Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, 2014, Christopher Somerville, Moti Cohen, Edoardo Pantanella, Austin Stankus e Alessandro Lovatelli, piccola produzione alimentare acquaponica, http://www.fao.org/3/a-i4021e.pdf. Riprodotto con permesso. *


Food and Agriculture Organization of the United Nations

http://www.fao.org/
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.