common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Questo capitolo descrive i concetti di base della gestione dell'acqua all'interno di un sistema acquaponico. Il capitolo inizia definendo il quadro e commenta l'importanza di una buona qualità dell'acqua per una produzione alimentare acquaponica di successo. A seguito di ciò, i principali parametri di qualità dell'acqua sono discussi in dettaglio. La gestione e la manipolazione di alcuni parametri sono discussi, in particolare per quanto riguarda l'approvvigionamento idrico durante il rifornimento di un'unità acquaponica.

L'acqua è la linfa vitale di un sistema acquaponico. È il mezzo attraverso il quale tutti i macro e i micronutrienti essenziali vengono trasportati alle piante e il mezzo attraverso il quale i pesci ricevono ossigeno. Quindi, è uno degli argomenti più importanti da capire. Vengono discussi cinque parametri chiave della qualità dell'acqua: ossigeno disciolto (DO), pH, temperatura, azoto totale e alcalinità dell'acqua. Ogni parametro ha un impatto su tutti e tre gli organismi presenti nell'unità (pesci, piante e batteri) e comprendere gli effetti di ciascun parametro è fondamentale. Sebbene alcuni aspetti delle conoscenze sulla qualità dell'acqua e sulla chimica dell'acqua necessari per l'acquaponica sembrino complicati, la gestione effettiva è relativamente semplice con l'aiuto di semplici kit di test (Figura 3.1). Il test dell'acqua è essenziale per mantenere una buona qualità dell'acqua nel sistema.

! image-20200905131739181

  • Lavorare entro l'intervallo di tolleranza per ciascun organismo
  • I cinque parametri più importanti della qualità dell'acqua
  • Altri componenti principali della qualità dell'acqua: alghe e parassiti
  • Fonti di acqua acquaponica
  • Manipolazione ph
  • Test dell'acqua
  • L'acqua è la linfa vitale di un sistema acquaponico. È il mezzo attraverso il quale le piante ricevono i loro nutrienti e i pesci ricevono il loro ossigeno. È molto importante comprendere la qualità dell'acqua e la chimica dell'acqua di base per gestire correttamente l'acquaponica.

  • Esistono cinque parametri chiave di qualità dell'acqua per l'acquaponica: ossigeno disciolto (DO), pH, temperatura dell'acqua, concentrazioni totali di azoto e durezza (KH). Conoscere gli effetti di ciascun parametro su pesci, piante e batteri è fondamentale.

  • Vengono effettuati compromessi per alcuni parametri di qualità dell'acqua per soddisfare le esigenze di ciascun organismo in acquaponica.

  • Gli intervalli target per ciascun parametro sono i seguenti:

| | | | — | — | | pH | 6—7 | | Temperatura dell'acqua | 18-30 °C | | DO | 5-8 mg/litro | | Ammoniaca | 0 mg/litro | | Nitriti | 0 mg/litro | | Nitrati | 5-150 mg/l | | KH | 60-140 mg/litro |

  • Ci sono modi semplici per regolare il pH. Le basi, e meno spesso gli acidi, possono essere aggiunte in piccole quantità all'acqua per aumentare o abbassare il pH, rispettivamente. Gli acidi e le basi devono essere sempre aggiunti lentamente, deliberatamente e con attenzione. L'acqua piovana può essere utilizzata in alternativa per permettere al sistema di abbassare naturalmente il pH attraverso batteri nitrificanti che consumano l'alcalinità del sistema. Il carbonato di calcio da calcare, conchiglie o gusci d'uovo aumenta KH e tampona il pH contro l'acidificazione naturale.

  • Alcuni aspetti della qualità dell'acqua e delle conoscenze chimiche necessarie per l'acquaponica possono essere complicati, in particolare il rapporto tra pH e durezza, ma i test di base dell'acqua vengono utilizzati per semplificare la gestione della qualità dell'acqua.

  • Il test dell'acqua è essenziale per mantenere una buona qualità dell'acqua nel sistema. Testare e registrare ogni settimana i seguenti parametri di qualità dell'acqua: pH, temperatura dell'acqua, nitrati e durezza carbonatica. I test sull'ammoniaca e sui nitriti devono essere utilizzati soprattutto all'avvio del sistema e se la mortalità anormale dei pesci solleva problemi di tossicità.

*Fonte: Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, 2014, Christopher Somerville, Moti Cohen, Edoardo Pantanella, Austin Stankus e Alessandro Lovatelli, piccola produzione alimentare acquaponica, http://www.fao.org/3/a-i4021e.pdf. Riprodotto con permesso. *


Food and Agriculture Organization of the United Nations

http://www.fao.org/
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.