Aquaponics System Designer è appena stato rilasciato! Inizia subito a progettare.
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi

7.2 Carenze di nutrienti comuni

6 months ago

4 min read
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Un'abilità che è vantaggiosa per i produttori di acquaponica di tenere nella loro cassetta degli attrezzi è la capacità di diagnosticare visivamente le carenze di nutrienti. Una volta che una pianta presenta un sintomo di una carenza, si sta già verificando uno stress grave. La diagnosi precoce e la diagnosi sono importanti.

Il processo di eliminazione può aiutare i coltivatori a identificare con successo una carenza di nutrienti. I fattori chiave includono riconoscere dove si verifica nella pianta (nutriente mobile o immobile); prendere nota dell'aspetto generale, come il modello di colore o l'aspetto generale; e l'eliminazione di altri fattori che possono causare il problema, come danni alla luce o al calore. Di seguito sono riportate carenze nutritive comuni che si verificano in acquaponica.

! image-20210515163232429

Nitrogen: sebbene non molto comune nei sistemi acquaponici, le carenze di azoto si verificano più comunemente quando le unità di coltura ittica sono sottodimensionate per la quantità di piante presenti nel sistema. La clorosi completa (ingiallimento) delle foglie più vecchie è il primo segno e può diffondersi all'intera pianta se non trattata (Figura 18a). Altri segni sono crescita lenta o stentata e piante che sembrano allungate. La carenza di azoto in genere non è un problema nei sistemi acquaponici opportunamente progettati e ben ciclati.

! image-20210515163240570

Fosforo: La carenza di fosforo nelle piante è caratterizzata da una colorazione verde scuro e/o viola nelle foglie più vecchie (Figura 18b). Può anche manifestarsi alle punte e ai bordi delle foglie, dando loro un aspetto bruciato. La disponibilità di P all'impianto è notevolmente ridotta quando il pH è al di fuori dell'intervallo di 6,0-7,5 e quando le temperature sono ≤ 10^o^C (Islam et al. 2019). I sintomi sono più evidenti nelle piante giovani, che hanno una maggiore domanda relativa di P rispetto alle piante mature.

! image-20210515163301909

potassio: La carenza di potassio non provoca immediatamente sintomi visibili. I margini fogliari appariranno abbronzati, bruciati e/o con piccole macchie nere che successivamente si aggregano nella regione necrotica (Figura 18c). I margini delle foglie si calmeranno verso il basso e la crescita sarà limitata. Il potassio è un nutriente chiave per il corretto sviluppo di fiori e frutti. Una fornitura insufficiente di K comporterà la caduta dei fiori dalla pianta. Alte concentrazioni di K possono ridurre l'assorbimento di Ca da parte dell'impianto. K è un nutriente limitante in acquaponica e deve essere integrato per mantenere i livelli necessari per la crescita delle piante.

! image-20210515163348292

Calcium: Il calcio è un nutriente limitante nell'acquaponica. Le carenze appariranno sulla crescita di nuove piante, in quanto si tratta di un nutriente mobile. I segni sono piccole foglie deformate che possono presentare margini bruciati (bruciatura della punta) (Figura 18d). La marciatura del fiore finale sui frutti di pomodoro è un segno caratteristico di una carenza di Ca (Figura 18e). Anche se adeguato

! image-20210515163355631

Ca è presente, è limitato dall'entrare nella pianta in condizioni umide e ha rapporti antagonistici con il potassio (Somerville et al. 2014). Oltre a CaCO~3~, il corallo schiacciato può essere utilizzato per mantenere i livelli di Ca e aumentare l'alcalinità nei sistemi aquaponici. L'uso del corallo schiacciato è aneddotico, ma è stato efficace in sistemi di piccole e medie dimensioni. L'utilizzo di una fonte igienizzata è fondamentale per non introdurre organismi estranei o malattie nel sistema

! image-20210515163405727

Iron: Il ferro è una delle carenze più facilmente riconoscibili. La carenza di Fe è caratterizzata da clorosi (ingiallimento) tra le vene della foglia (Figura 18f). Le vene stesse rimarranno verdi. Poiché Fe è un nutriente immobile, i sintomi appariranno su nuove foglie. I segni appaiono simili a una carenza di Mg ma sono facilmente differenziati, poiché i sintomi di Mg compaiono sulle foglie più vecchie (Mg è un nutriente mobile). Chelated Fe viene aggiunto al sistema per mantenere i livelli di Fe a 2 mg/L.

  • Fonte: Janelle Hager, Leigh Ann Bright, Josh Dusci, James Tidwell. 2021. Università statale del Kentucky. Manuale di produzione Aquaponics: un manuale pratico per i coltivatori. *

Kentucky State University

https://www.kysu.edu/academics/college-acs/school-of-aas/index.php
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.