common:navbar-cta
Scarica l'appBlogCaratteristichePrezziSupportoAccedi

Esempi di case story

2 years ago

7 min read
EnglishEspañolعربىFrançaisPortuguêsItalianoहिन्दीKiswahili中文русский

Produzione di smolt di salmone in Cile

La crescita della produzione di salmone cileno negli anni '90 ha richiesto un crescente approvvigionamento di smolts di acqua dolce da rifornire in gabbie per la crescita in mare. Gli Smolts venivano prodotti nell'acqua del fiume o nei laghi, dove l'acqua era troppo fredda e l'ambiente soffriva. L'introduzione del ricircolo ha aiutato gli agricoltori a produrre grandi quantità a un costo significativamente inferiore in modo ecologico. Inoltre, le condizioni ottimali di allevamento hanno portato a una crescita più rapida, che ha permesso di produrre quattro lotti di smolt all'anno invece il lotto precedente all'anno. Questo cambiamento ha reso l'intera catena di produzione molto più agevole, con un flusso costante di smolt che veniva rifornito nelle gabbie da dove venivano raccolti grandi salmoni ad un ritmo costante e alla giusta dimensione, pronti per il mercato.

! image-20200914221202234

_Figura 8.1 Un'azienda agricola di ricircolo in Cile. Fonte: Bent Højgaard. _

Agricoltura del rombo in Cina

Il ricircolo di acqua salata è un business in crescita che produce molte specie come cernia, barramundi, kingfish, halibut, platea, ecc Il rombo è una specie adatta per la tecnologia di ricircolo che è stata adottata anche dai produttori cinesi. I risultati della produzione di tali impianti hanno dimostrato che il rombo funziona molto bene in un ambiente completamente controllato. La temperatura ottimale per l'allevamento del rombo si differenzia in base alle dimensioni e il rombo è generalmente sensibile ai cambiamenti delle condizioni di vita. L'eliminazione di tali cambiamenti apparentemente ripaga nell'allevamento di rombi, poiché il rombo di 2 chili può essere prodotto in due anni rispetto a 4 anni in condizioni normali di allevamento.

!

_Figura 8.2 Una fattoria di rombo in Cina. Fonte: gruppo AKVA. _

Model allevamenti di trote in Danimarca

La Danimarca è senza dubbio il precursore dell'allevamento di trote sicuro per l'ambiente. Rigorose normative ambientali hanno costretto gli allevatori di trote a introdurre nuove tecnologie per ridurre al minimo lo scarico dalle loro aziende agricole. Il ricircolo è stato introdotto sviluppando i cosiddetti allevamenti ittici modello per aumentare la produzione riducendo allo stesso tempo l'impatto ambientale. Invece di usare un'enorme quantità di acqua dal fiume, una quantità limitata di acqua sotterranea dagli strati superiori viene pompata nella fattoria e ricircolata. L'effetto è significativo, una temperatura dell'acqua più costante tutto l'anno insieme ad un moderno impianto si traduce in tassi di crescita più elevati e in una produzione più efficiente con ridotto Capitolo 8: Esempi di case story

!

_Figura 8.3 Una fattoria modello danese. Fonte: Kaare Michelsen, acquacoltura danese. _

costi, costi di investimento inclusi. L'effetto positivo dell'impatto ambientale può essere visto nel capitolo 6.

Ricircolo e ristoccaggio

Fiumi e laghi puliti e riserve naturali sono diventati un importante obiettivo ambientale in molti paesi. Conservare la natura attraverso il ripristino degli habitat naturali e il ripopolamento di specie o ceppi ittici in via di estinzione è una delle tante iniziative.

La trota di mare è un pesce sportivo popolare che occupa molti fiumi in Danimarca, dove quasi ogni fiume ha il suo ceppo. La mappatura genetica effettuata dagli scienziati ha permesso di distinguere tra ceppi diversi. Quando la trota marina diventa matura, migra di nuovo dal mare al suo fiume natale per deporre le uova. Nella parte della Danimarca denominata Funen, i fiumi sono stati ripristinati e i ceppi selvatici rimanenti sono stati salvati con un programma di ripopolamento che prevede l'acquacoltura di ricircolo. I pesci maturi vengono catturati dalla pesca elettrica e le uova vengono spogliate e allevate in un impianto di ricircolo. Circa un anno dopo, la prole viene rifornita nello stesso fiume da dove i loro genitori sono stati catturati.

Diversi ceppi sono stati salvati e, a tempo debito, la trota marina sarà in grado di sopravvivere da sola in questo habitat.

La cosa più importante è che questo programma ha permesso di ottenere maggiori possibilità di catturare trote di mare quando i pescatori sportivi pescano dalle rive della Danimarca. Il turismo della pesca è quindi diventato un buon guadagno per le aziende locali come alberghi, campeggi, ristoranti, ecc. Tutto sommato, una situazione vantaggiosa sia per la natura che per gli interessi commerciali locali.

Acquaponica

Coltivare piante e pesci insieme è stato compiuto già migliaia di anni fa nell'antica Cina. Le piante crescono utilizzando i nutrienti escreti dal pesce, e sia i pesci che le piante possono essere raccolti per il consumo. Nell'acquacoltura moderna la combinazione di pesci coltivati in un sistema di ricircolo e di piante da serra in idroponica che utilizzano acqua nutritiva senza suolo è denominata «acquaponica». La tecnologia deve ancora diventare industrializzata, ma è ampiamente utilizzata in piccola scala in tutto il mondo.

!

_Figura 8.4 Foto della ricerca acquaponica presso l'Institute of Global Food & Farming vicino a Copenaghen, Danimarca. Il sistema è costruito in un impianto serra esistente e comprende vasche per l'allevamento del pesce e tavoli da insalata insieme a un sistema di ricircolo idrico con due anelli d'acqua indipendenti. Uno dei loop passa attraverso un sistema di filtraggio dell'acqua e può essere indirizzato verso tavoli di piantare o tornare alle vasche di pesce. L'altro anello fornisce acqua direttamente alle tavolette per la coltivazione di lattuga o erbe come salvia, basilico e timo. Fonte: Paul Rye Kledal, Institute for Global Food & Farming. _

Mega fattorie

Le dimensioni degli allevamenti ittici sono in costante crescita con l'aumento della produzione mondiale in acquacoltura. Oggi, un allevamento medio di gabbie marine nel mare della Norvegia produce circa 5 000 tonnellate di salmone all'anno, solo in un sito. Non sono ancora stati visti sistemi terrestri di queste dimensioni, ma stanno emergendo nuovi progetti di ricircolo per salmoni e trote di questi volumi.

Combinare le aziende agricole a terra con l'allevamento a gabbia è un modo di produzione molto efficiente e probabilmente l'assetto più competitivo. I piccoli pesci vengono prodotti a terra in sistemi efficienti e controllati prima di essere rilasciati in grandi gabbie marine per la coltivazione. In alcune zone l'allevamento in gabbia non è popolare, e le aziende terrestri sotto forma di piante di ricircolo sono considerate come un futuro modo di produrre pesce d'allevamento. L'ingombro è basso e così come il consumo di acqua. Sebbene i costi di produzione siano ancora più elevati rispetto alle gabbie, i sistemi hanno un'elevata sicurezza alimentare e un controllo completo, e la produzione è costante e prevedibile.

!

_Figura 8.5 A 2 000 tonnellate allevamento di salmoni a Hirtshals, Danimarca, durante la fase di costruzione nel 2013. Il sistema è basato sulla tecnologia di ricircolo ed è coperto da un edificio per il completamento del controllo della temperatura e hanno un'elevata biosicurezza. Il salmone viene coltivato da uova a 4 kg di taglia in 2 anni in grandi vasche che che raggiungono quasi 1 000 m^3^ ciascuno. I bigbag bianchi in primo piano sono imballati con biomedia pronta per l'installazione nelle camere dei biofiltri. Fonte: Axel Søgaard/gruppo Akva. _

Una guida al ricircolo sull'acquacoltura

Futuro del ricircolo

La pre-coltivazione di pesci in ricircolo su sistemi per raggiungere dimensioni maggiori prima di rilasciarli nelle gabbie marine è un modo per aumentare la redditività. L'industria norvegese del salmone sta investendo in grandi ricircoli su impianti con l'obiettivo di produrre smolt di grandi dimensioni. Gli Smolts sono tipicamente 100 grammi oggi quando vengono rilasciati in gabbie. Un aumento a 300 grammi prima dello stoccaggio migliorerà notevolmente la salute e i tassi di crescita nel periodo agricolo fino al raccolto con dimensioni di mercato tipicamente di 4-5 kg.

!

_Figura 8.6 Il ricircolo sui sistemi diventa sempre più grande con serbatoi più grandi per adattarsi all'aumento dei volumi di produzione. Spostando le dimensioni dei fusti in Norvegia da 100 grammi a 300 grammi si triplicherà la produzione terrestre, quindi l'attuale produzione norvegese di smolt su terreni di circa 35 000 tonnellate all'anno aumenterà fino a circa 100 000 tonnellate. _

*Fonte: Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, 2015, Jacob Bregnballe, Guida all'acquacoltura di ricircolo, http://www.fao.org/3/a-i4626e.pdf. Riprodotto con permesso. *


Food and Agriculture Organization of the United Nations

http://www.fao.org/
Loading...

Rimani aggiornato sulle ultime tecnologie Aquaponic

Azienda

  • Il nostro team
  • Comunità
  • Stampa
  • Blog
  • Programma referral
  • Informativa sulla privacy
  • Termini di servizio

Copyright © 2019 Aquaponics AI. Tutti i diritti riservati.